PON-FESR

Dopo l’edizione autunnale, che ha visto ospiti docenti e studenti di Bilbao, questa settimana è stata la volta delle studentesse del Liceo Femminile “Mariengymnasium” di Papenburg (Germania), insieme a tre giovani docenti accompagnatori e degli studenti dell’”Ulenhofcollege” di Doetinchem, in Olanda, accompagnati da due docenti. Quasi 50 ospiti, fra adulti e ragazzi.
La Settimana di Scambio Interculturale si è aperta con la tradizionale Cerimonia di Accoglienza, fra inni Nazionali, Scambi di maglie e Concerto degli Studenti.
Presente il Sindaco di Mottola, dott. Barulli, invitati anche famiglie e studenti neoiscritti al prossimo Anno Scolastico. Si tratta di un gemellaggio ormai consolidato da diversi anni, che si rinnova e si rinforza durante ogni nuova esperienza, e che ha tante finalità, tutte ugualmente importanti, prima fra tutte, la riflessione che scaturisce dal confronto fra culture diverse, ma anche la ricerca di punti di contatto, di valori condivisibili.
Tutte le fasi scandite dal programma, dalle visite guidate ai Workshop svolti da studenti e docenti in biblioteca, alle gare finali, sono coerenti col tema proposto, e mirano a promuovere la conoscenza del nostro territorio, delle nostre tradizioni familiari e culturali, non senza un costante e proficuo confronto con gli stili di vita ‘altri’.
La lingua veicolare è quella inglese, ma non mancano occasioni per mettersi alla prova col Tedesco, Lingua studiata dai ragazzi del Liceo Linguistico, e con l’Italiano, in quanto lingua del paese ospitante, spesso anche l’unica parlata dalle stesse famiglie che si aprono a questa esperienza.
​Sono sette giorni intensi, in cui le famiglie si aprono alla presenza di un ‘figlio ospite’ con qualche riserva iniziale, a volte, ma con grande emozione e partecipazione. Non di rado, è proprio questa esperienza in una famiglia italiana ad aprire ragazzi chiusi, riservati, a volte in conflitto con le proprie famiglie di origine.
Gli studenti e i docenti, per parte loro, scoprono nel nostro stile di vita, nel nostro approccio docenti-studenti, un altro modo di vedere le cose, di affrontare la quotidianità, e ne restano affascinati.
Nascono amicizie che hanno spesso un seguito, fra adulti e fra ragazzi: non è raro, infatti, che questi ragazzi tornino a trovarci durante le vacanze estive, o che i nostri studenti ritornino in Germania e in Olanda
 

In evidenza

Notizie

Semifinali dei campionati internazionali dei giochi matematici 2018

17 Mar, 2018

Anche quest'anno, come di consueto, il nostro istituto sarà sede delle semifinali…

Incontro formativo con la polizia postale

15 Mar, 2018

In data 16 marzo 2018, presso la sede del liceo scientifico "Einstein" di Mottola,…

Il dono della nuora

12 Feb, 2018

Mercoledì, 14 Febbraio, nell'ambito del progetto "La parola... è di scena",…

Azione #28 del P.N.S.D. - Progetto di formazione "TecnologicaMente Avanzata"

11 Feb, 2018

Descrizione e metodologia

Il corso è organizzato per fornire ai docenti interessati…

Giornata della memoria

26 Gen, 2018

Per celebrare la Giornata della Memoria, nella Biblioteca del Liceo si terrà la…

I miei aquiloni

30 Dic, 2017

Sabato 13 gennaio alle ore 17:30, presso l'Auditorium   del liceo scientifico…

Festa del merito

20 Dic, 2017

Venerdi 22 dicembre alle ore 17:00, nell'Aula Magna del Liceo Scientifico…

Scambio interculturale

19 Dic, 2017
Lo scambio interculturale tra il “Mariengymnasium” di Papenburg, prestigioso…

A teatro con Shakespeare

18 Dic, 2017

Le Classi del biennio del Liceo Einstein saranno oggi a Taranto, Teatro Orfeo, per…

Incontro con l'autore Giorgio SCIANNA

18 Dic, 2017

Lunedì 18 dicembre, alle ore 16.30, nella biblioteca del Liceo Scientifico A. …

Circolari

08 Nov, 2017

Circolari interne a.s. 2017/2018

URP

I.S.I.S.S. "M.LENTINI - A.EINSTEIN - MOTTOLA"

Via Peppino Impastato, SN - 74017 MOTTOLA (TA)

Centralino sede Lentini: 099.8867272

Centralino sede Einstein: 099.8862888

TAIS00600G@istruzione.it

PEC: TAIS00600G@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. TAIS00600G
Cod. Fisc. 90002460732
Fatt. Elett. UFXDQ4

Area riservata